sexta-feira, 19 de julho de 2013

Ornella Vanoni - Perduto



Io posso scordarti
seguendo la rotta
di un passero muto
Io posso allearmi
a gente diversa
che tu non conosci
Mi posso riempire di amori sfiniti
che non ho voluto
e sola di notte sentirmi morire
e non chiederti aiuto

Io posso scordarti
facendo ogni giorno una torta diversa
Io posso scordarti
passando le ore a contarmi le dita
Mi posso stancare
e arrivare alla notte più morta che viva
e poi nel mio letto confondere i sogni nel rosso del vino
Ce la farò a non soffrire più
a non parlare più da sola
Ce la farò a non pensare a te
a non volerti più
perduto?

Io posso scordarti
seguendo la rotta
di un passero muto
Io posso allearmi
a gente diversa
che tu non conosci
Mi posso riempire di amori sfiniti
che non ho voluto
e sola di notte sentirmi morire
e non chiederti aiuto

Ce la farò a non soffrire più
a non parlare più da sola
Ce la farò a non pensare a te
a non volerti più

perduto?

Um comentário:

Carlos Rímolo ( Poeta Cigano ) disse...

Querida amiga Ely!!!

Passando por aqui para deixar o meu abraço, carinho e deleitar-me com seu belíssimo Blog.
Te desejo muitas felicidades, amor no coração e, uma Maravilhosa semana com muita luz em seus caminhos.
Beijos de Luz !!!

POETA CIGANO – 07/08/2013
“Poesias do Poeta Cigano”.